Ricorso terzi: come si effettua e di che cosa si tratta

ricorso terzi

Quanto si stipula una polizza assicurativa c’è la possibilità di estendere la tutela aggiungendo le garanzie supplementari che si ritengono opportune. Nei contratti del ramo casa, per esempio, c’è la possibilità di inserire la garanzia ricorso terzi. Vediamo di cosa si tratta, come si effettua e da cosa tutela.

Cos’è la garanzia ricorso terzi

Con l’aggiunta di questa garanzia opzionale la protezione viene allargata, in modo da comprendere tutti i danni che vengono arrecati a cose e beni che appartengono a terzi. Di solito la garanzia ricorso terzi viene richiesta da chi sottoscrive una polizza scoppio e incendio. Il motivo è molto semplice: se la casa dell’assicurato prende fuoco a seguito di un incendio scatenato da una fuga di gas e i danni si estendono anche alle case adiacenti, la polizza casa base non copre t danni arrecati agli immobili che appartengono ai vicini. Questi potrebbero quindi fare causa al fine di ottenere un risarcimento e l’assicurato dovrebbe risarcirli pagando di tasca propria.

Con la garanzia ricorso terzi si può stare un po’ più tranquilli, perché in un caso come quello dell’esempio precedente, i danni alle case dei vicini verrebbero risarciti dalla compagnia di assicurazione. In questo modo, oltre ad essere tutelati per i danni alla propria abitazione, l’assicurato viene tutelato anche dalle possibili (ed ingenti) perdite patrimoniali legate al risarcimento ai terzi. Il caso dell’incendio è stato solo un esempio: la garanzia opera anche per gli altri sinistri indennizzabili che sono previsti dal contratto di assicurazione.

Cosa è tutelato e cosa non lo è

Questo significa che, se la polizza lo prevede, si è coperti anche nel caso in cui i danni creati alle cose degli altri siano causati da eventi atmosferici, acqua e altri eventi non espressamente esclusi dal contratto. Attenzione, però: per quanto possa essere importante, la garanzia ricorso terzi copre solo i danni alle cose, ma non quelli causati alle persone. Per tutelarsi anche da questo rischio è necessario aggiungere alla polizza un’ulteriore garanzia relativa alla responsabilità civile della proprietà del fabbricato.

Ricorso terzi da incendio auto

Esiste anche la garanzia terzi da incendio auto: il meccanismo è lo stesso, solo che in questo caso l’oggetto assicurato non è la casa (o altro immobile), ma la macchina. L’esplosione dell’auto può provocare danni alle cose degli altri (auto parcheggiate vicino o immobili nei paraggi) e senza questa tutela attiva l’assicurato rischia di doverli risarcire con il suo patrimonio. Alcune compagnia includono questa garanzia già nel loro pacchetto RC Auto base, mentre altre la propongono come garanzia opzionale.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>