Ordine avvocati nazionale: ha un sito ufficiale? Che informazioni si possono trovare?

avvocato

Quella dell’avvocato rientra nell’elenco delle professioni che possono essere svolte solo da chi risulta regolarmente iscritto al relativo albo professionale. Chi ha conseguito il diploma di laurea in giurisprudenza e supera l’esame di Stato di abilitazione deve iscriversi all’albo circondariale per poter svolgere l’attività di avvocato. La legge fa specifico riferimento ad un elenco circondariale, quindi relativo ad una zona delimitata: esiste un ordine degli avvocati nazionale? Proviamo a dare una risposta e a recuperare tutte le informazioni sull’argomento.

Come è organizzato l’ordine forense

Dopo aver superato l’esame di abilitazione, il professionista deve iscriversi presso l’ordine del circondario in cui ha intenzione di stabilire il suo domicilio professionale. Ciascun ordine ha sede presso il tribunale con il quale condivide l’area di competenza. Il suo ruolo principale è quello di tenere l’albo degli avvocati ed altri registri e di rappresentare istituzionalmente l’avvocatura a livello locale, oltre che a promuovere i rapporti con l pubbliche amministrazioni e le istituzioni. Tutti gli iscritti di tutti gli albi circondariali degli avvocati costituiscono l’ordine forense.

L’ordine forense è quindi composto dagli ordini circondariali e dal Consiglio Nazionale Forense. Sia il Consiglio Nazionale che gli ordini “locali” sono enti pubblici non economici, istituiti con lo scopo di garantire il rispetto della legge professionale e delle regole deontologiche e tutelare l’utenza e gli interessi pubblici collegati all’esercizio della professione di avvocato. Ogni ordine circondariale (che ha sede presso il tribunale) è composto da sei organi, ovvero l’assemblea degli iscritti, il consiglio, il presidente, il segretario, il tesoriere ed il collegio dei revisori. Il Consiglio Nazionale Forense ha sede presso il Ministero della Giustizia: è composto da 33 membri eletti su base distrettuale ed al suo interno vengono nominati un presidente, due vicepresidenti, un segretario ed un tesoriere.

Sito ed informazioni sull’Ordine degli Avvocati Nazionale

Da un punto di vista formale quindi non esiste un vero ordine degli avvocati nazionale: esistono gli ordini distrettuali ed il Consiglio Nazionale Forense. Questo però non significa che non si possa consultare l’albo degli iscritti di tutti i distretti: può essere fatto direttamente dal sito ufficiale del Consiglio Nazionale Forense, raggiungibile all’indirizzo consiglionazionaleforense.it. Al suo interno c’è la sezione Ricerca Avvocati che permette di eseguire delle ricerche sull’Albo Telematico Nazionale e l’Albo dei Cassazionisti. Il funzionamento dello strumento è molto semplice.

Basta scegliere una voce tra avvocato e praticante, selezionare la tipologia dell’albo (ordinario, professori universitari, legali enti pubblici, avvocati stabiliti), indicare il nome ed il cognome e l’ordine di appartenenza. Ovviamente si può fare una ricerca anche inserendo solo una parte di queste informazioni. Dopo aver cliccato sul tasto Cerca, sullo schermo compare la lista di tutti i professionisti che compongono l ‘ordine degli avvocati nazionale che presentano le caratteristiche desiderate: per ogni avvocato sono indicati il nome, la città e l’indirizzo, ma basta cliccarci sopra per aprire la scheda personale con ulteriori informazioni quali la data ed il luogo di nascita, la dati di iscrizione all’albo, il codice fiscale ed i contatti.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>