Microsoft: analisi e strategie sulle azioni del colosso tecnologico USA

Tra i titoli più importanti nel settore tecnologico ci sono ovviamente le azioni Microsoft, azienda in grado di crescere del 371% in borsa negli ultimi 5 anni. La recente contrazione della quotazione a Wall Street ha fatto sorgere alcuni dubbi tra gli investitori, ad ogni modo è innegabile che rimanga un titolo forte sul quale investire.

Stiamo parlando di una multinazionale particolarmente redditizia, un’azienda con una posizione dominante nel campo del cloud computing seconda appena ad Amazon Web Services. Microsoft vanta anche un business ben diversificato, inoltre ha messo a segno delle acquisizioni strategiche da non sottovalutare.

Come spiega Emanuele Perini nella guida per investire nelle azioni Microsoft all’interno del portale online emanueleperini.com, negli ultimi anni il colosso di Redmond ha prodotto importanti profitti con ottimi guadagni per gli azionisti della Big Tech USA. Ovviamente i risultati passati non sono garanzia di performance future, per questo è importante capire quali sono le prospettive del titolo prima di capire se investire su Microsoft.

Analisi del titolo Microsoft e prospettive di crescita

Nel breve termine le azioni Microsoft stanno risentendo dell’elevata volatilità nel mercato azionario. Questo andamento è dovuto in parte alle recenti tensioni geopolitiche, soprattutto per quanto riguarda la guerra tra Russia e Ucraina, in parte i titoli tecnologici stanno pagando il rally realizzato durante la pandemia e nell’immediato post Covid, mostrando un rallentamento fisiologico dopo i record del 2021/22.

Dall’analisi tecnica del titolo Microsoft emerge un possibile un possibile target price intorno a 330 dollari, a fronte di una quotazione attuale intorno ai 309 dollari per azione. In generale, gli analisi prevedono un range per il 2022 compreso tra 325 e 345 dollari, con un supporto stimato tra 260 e 270 dollari. Il prezzo odierno è ritenuto comunque sottostimato, quindi esistono delle buone potenzialità per chi vuole mettere in portafoglio un titolo solido in ottica long term.

Per quanto concerne le potenzialità di crescita, Microsoft sta portando avanti una strategia di lungo termine dall’elevato potenziale, specialmente con la volontà di espandere il business nel settore del gaming. Un’operazione significativa è l’acquisizione di Activision-Blizzard per 68,7 miliardi di dollari, intervento che consentirà a Microsoft di posizionarsi al terzo posto nel mercato globale dei videogiochi, dietro appena a Tencent e Sony, operazione che potrebbero svolgere un ruolo cruciale anche nell’inserimento dell’azienda nel metaverso.

Microsoft sta anche accelerando nell’ambito del process mining, come dimostra l’acquisizione di Minit. Si tratta di un’impresa slovacca che offre soluzioni aziendali innovative, aiutando le imprese a sfruttare i big data trasformandoli in informazioni strategiche per ottimizzare i processi e individuare nuove opportunità di business, un investimento che si inserisce nel piano di potenziamento del process mining iniziato nel 2019.

Come investire sulle azioni Microsoft: trading o long term?

Microsoft si sta rivelando una delle Big Tech più dinamiche e attive sul mercato in questo momento, confermando l’approccio aggressivo che ha reso la startup hi-tech la seconda azienda per capitalizzazione al mondo dietro soltanto a Apple. Anche i risultati operativi sono di tutto rispetto, con un aumento del 20% delle entrate nell’ultima trimestrale e una crescita del 13% dei ricavi generati dalle soluzioni cloud del comparto Azure.

Senz’altro, è necessario valutare la possibilità di inserire le azioni Microsoft nel proprio portafoglio titoli, infatti si tratta di un’azienda che può offrire delle ottime prospettive di crescita nel lungo termine, rimanendo uno dei migliori titoli per chi predilige la stabilità e non ama una volatilità eccessiva. Lo sviluppo di mercati come il metaverso, il cloud e il gaming potrebbe garantire importanti guadagni per l’azienda americana, una realtà che non smette mai di pensare al futuro e al rinnovamento.

In alternativa è possibile speculare sulle azioni Microsoft mediante il trading online, una soluzione sempre più apprezzata dai trader retail e da chi preferisce operare nel breve termine, in questo caso utilizzando l’analisi tecnica per scoprire trend e opportunità d’investimento. Sicuramente Microsoft rimane un titolo da monitorare con grande attenzione, un big player del mercato che continua anno dopo anno a regalare grandi soddisfazioni agli azionisti che credono nella creatura di Bill Gates.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>