Controllo Rca online: come si fa e quali sono i migliori siti web per effettuarlo

controllo rca online

Ogni automobilista dovrebbe ricordarsi la scadenza della sua assicurazione; da quando è strato tolto l’obbligo di esposizione del tagliando sul parabrezza, diventa molto più semplice dimenticarsi questa data. Per evitare di circolare privi della copertura obbligatoria per legge (con il ischio di beccarsi multe salate e addirittura il sequestro del veicolo) sarebbe opportuno fare il controllo Rca online. Vediamo come si può fare e quali sono i siti e gli strumenti migliori per effettuarlo.

Perché è importante fare un controllo Rca online

Non rendersi conto che l’assicurazione dell’auto è scaduta è un errore che può costare caro. Se non ci si rimette in regola entro i famosi quindici giorni di tolleranza dopo la scadenza e si continua a circolare senza la copertura assicurativa minima prevista dalla legge si rischia di essere sanzionati con multe che vanno dagli 841 ai 3.287 euro, più il sequestro dell’auto. Non è certo il caso di correre questo pericolo: basta effettuare il controllo dell’Rca online per stare più tranquilli e, soprattutto, circolare più sicuri.

Fare un controllo Rca online è un’operazione molto semplice. Basta passare qualche minuto sul Portale dell’Automobilista (sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) pr ottenere tutte le informazioni di cui si ha bisogno. L’introduzione dell’assicurazione auto telematica ha portato alla creazione da parte del Ministero di una banca dati connessa all’IVASS; i dati vengono continuamente aggiornati sulla base delle informazioni che le varie compagnie sono obbligate a trasmettere.

I migliori siti e le applicazioni per effettuare il controllo

Tramite il Portale dell’Automobilista ogni utente può fare le sue ricerche in completa autonomia. Dopo essersi collegati al sito bisogna andare nella sezione Verifica copertura RCA; il passaggio successivo consiste nel selezionare il tipo di veicolo ed infine si deve immettere il numero di targa e digitare il codice di controllo. Seguendo questa semplice procedura è possibile eseguire un controllo Rca online, scoprendo la scadenza della polizza e la compagnia con cui è stato sottoscritto il contratto di assicurazione.

Un altro sito su cui è possibile eseguire il controllo è quello della Consap, la Concessionaria dei Servizi Assicurativi Pubblici. Questo portale permette di fare la verifica anche sui mezzi di trasporto che sono stati immatricolati negli altri paesi dell’Unione Europea. La procedura prevede qualche passaggio in più, ma è comunque molto semplice: si deve compilare un form inserendo alcuni dati, poi si deve aspettare che arrivi una email con il link da cliccare per confermare la registrazione; a questo punto utilizzando il nome utente e la password indicati in precedenza si può entrare nell’area clienti, dove è possibile eseguire il controllo della Rca online.

Ma ci sono anche delle applicazioni che consentono di effettuare il controllo direttamente tramite smartphone. Ecco qualche esempio:

    • Infotarga, gratuita e disponibile per dispositivi Android;
    • Altolà, gratuita e disponibile per dispositivi iOS;
    • Alllianz Controllo RCA, aplicazione gratuita sviluppata dalla famosa compagnia.

Insomma, non ci sono più scuse, gli strumenti per fare un controllo della propria Rca non mancano di certo: basta utilizzarli per evitare spiacevoli conseguenze!



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>