Valore Futuro Alleanza: pro e contro, costi e opinioni

Valore futuro Alleanza

Nel catalogo dei prodotti di Alleanza Assicurazioni sono presenti anche diverse soluzioni di investimento. Tra questi c’è anche Valore Futuro Alleanza +, che permette di effettuare un investimento ad alta diversificazione, ma con una elevato livello di protezione del capitale. Vediamo quali sono le caratteristiche, i costi e i pro e i contro di questo particolare prodotto.

Caratteristiche, pro e contro di Valore Futuro Alleanza +

Dal punto di vista tecnico, Valore Futuro Alleanza+ può essere definito come un prodotto di investimento di tipo assicurativo, con premio unico ed eventuali premo aggiuntivi, a vita intera. Il capitale viene investito in parte nella Gestione Separata Fondo Euro San Giorgio ed in parte in OICR (organismi di investimento collettivo del risparmio) esterni. La durata dell’investimento è di 10 anni.

Il sottoscrittore versa il premio in un’unica soluzione al momento della firma del contratto, scegliendo anche il livello di protezione del capitale che vorrebbe ottenere al decimo anno di durata del contratto. Può optare tra due opzioni di protezione (90% o 100%) ed in base a questa scelta il premio investito viene suddiviso tra:

    • la Gestione Separata Fondo Euro San Giorgio, sinonimo di costanza dei rendimenti e stabilità;
    • la linea di investimento Opportunità Protetta, che attulamente è compsta da tre OICR protetti e flessibili, ovvero
      • Fondo Alto Trendis Protetto, che punta si trend di mercato con maggiore potenziale;
      • Fondo Alto Global Protetto, specializzato nella diversificazione dal punto di vista geografico;
      • Fondo Alto Flessibile Protetto, che consente al gestore di cercare le migliori opportunità su tutti i mercati.

Durante il corso dell’investimento, in base ai risultati ottenuti dalla gestione attiva degli investimenti, gli obiettivi di protezione del capitale e di sfruttare le migliori opportunità di rendimento vengono perseguiti tramite due meccanismi automatici, ovvero il Remix, ovvero l’aggiornamento della ripartizione dell’investimento tra la linea Opportunità Protetta e la Gestione Separata, e il Reasset, ovvero l’aggiornamento della ripartizione tra i diversi fondi che compongono la linea Opportunità Protetta.

La copertura infortuni complementare

Nel caso in cui il sottoscrittore muoia prima della scadenza dell’investimento, Valore Futuro Alleanza + garantisce un capitale come minimo pari ai premi investiti nella Gestione Separata (riproporzionata in base alle operazioni di Remix ed agli eventuali riscatti parziali). Inoltre è possibile aggiungere all’investimento una copertura complementare infortuni che, in caso di decesso dell’assicurato a seguito di infortunio, garantisce ai suoi familiari un capitale pari al premio versato ed un indennizzo proporzionato alla gravità della lesione subita. L’assicurazione è disponibile nella versione Light e Full (che prevede il raddoppio dei capitali), ha una durata fissa di cinque anni ed è sottoscrivibile per un premio unico di minimo 10.000 euro.

Aspetti fiscali e costi

È importante sottolineare che sui premi versati relativi alla copertura complementare è prevista un’imposta del 2,50%; la parte del premio che riguarda il rischio morte o invalidità permanente consente di beneficiare di una detrazione di imposta. Le somme pagate da Alleanza Assicurazioni come prestazioni assicurate o riscatto sono:

    • esenti dall’imposta di successione e per la parte relativa al rischio demografico dall’Irpef in caso di decesso dell’assicurato;
    • sottoposte ad imposta sostitutiva sulla differenza tra la somma pagata da Alleanza Assicurazioni e la somma dei premi versati in caso di vita dell’assicurato;
    • sottoposte all’Irpef in caso di lesioni dell’assicurato.

Si deve pagare l’imposta di bollo per la componente in quote: viene calcolata ogni anno e deve essere versata la momento del pagamento.

I costi di Valore Futuro Alleanza+ possono essere suddivisi in costi una tantum e costi correnti. I primi sono rappresentati dai costi di ingresso, pari allo 0,22% (i costi di uscita sono pari allo 0,00%), mentre i costi correnti ammontano al 2,97%. I costi effettivamente sostenuti possono aumentare in caso di switch tra le diverse linee di investimento. Per maggior informazioni è possibile collegarsi al sito ufficiale www.alleanza.it e scaricare il set informativo del prodotto.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>